Per intolleranze alimentari si intendono una serie di disturbi, solitamente a carico del tratto gastro-enterico che determinano sintomatologie croniche e difficili da diagnosticare.
Gli alimenti che possono dare origine all’intolleranza sono numerosi e spesso di difficile individuazione; pertanto si mettono a diposizione due pannelli ad ampio spettro di ricerca:
VALUTAZIONE QUANTITATIVA DELLE INTOLLERANZE ALIMENTARI IgG MEDIATE

Pannello da 40/90 alimenti

VALUTAZIONE QUANTITATIVA DELLE INTOLLERANZE ALIMENTARI IgG MEDIATE

Gli alimenti che possono dare origine all’intolleranza sono numerosi e spesso di difficile individuazione; pertanto si mettono a disposizione due pannelli ad ampio spettro di ricerca.

Elementi esaminati:

FOOD IgG SCREEN 40 ALIMENTI

 

MAIS – AVENA – SEGALE – FRUMENTO – LATTE – UOVO ALBUME/TUORLO – MERLUZZO – SOGLIOLA – GRANCHIO – ARAGOSTA – GAMBERO – SALMONE – TONNO – FAGIOLINI – SOIA – CIPOLLA – PATATA – POMODORO – CAVOLO – CAVOLFIORE – AGLIO – MELA – FRAGOLA – BANANA – POMPELMO – ARANCIA – MANDORLA – ANACARDO – ARACHIDE – SEMI DI GIRASOLE – LIEVITO DI BIRRA – CAFFE’ – ZUCCHERO – MAIALE – MANXO – POLLO – TACCHINO

 

FOOD IgG SCREEN 90 ALIMENTI

 

CARCIOFO – MELANZANA – BROCCOLI – BIETOLE – ZUCCA – CIPOLLA – FUNGHI – CAVOLO – SPINACI – FAGIOLONI – FAGIOLI PINTO – FAGIOLI DI SOIA – FAGIOLO LIMA – LATTUGA – PATATA – PADATA DOLCE – CECE – PISELLO – LENTICCHIA – CETRIOLO – POMODORO – CAROTA – PEPE VERDE – MAGGIORANA – CENNELLA – ZUCCHERO DI CANNA – SENAPE – PEPE – PEPE VERDE – AGLIO – PREZZEMOLO – OLIVA – ASPARAGI – BARBABIETOLE – SEMI D GIRASOLE – RISO – AVENA – SEGALE – ORZO – GRANO DURO – MALTO – TE’ – MIELE – GRANTURCO – LIEVITO DI BIRRA – LIEVITO DI PANE – VOLGOLE – GAMBERO – ARAGOSTA – SARDINA – TONNO – CALAMARO – MERLUZZO – SOGLLIOLA – TROTA – NASELLO – SALMONE – PRUGNA – FRAGOLA . LIMONI – MELE – MELONE – ARANCIA – PERA – ANANAS – AVOCADO – BANANA – UVA BIANCA – POMPELMO – PESCA – MANDORLA – NOCE – NOCE DO COLA – ARACHIDI – BURRO – UOVA ALBUME/TUORLO – RICOTTA – YOGURT – FORMAGGI STAGIONATI – FORMAGGIO FUSO – LATTE VACCINO – CIOCCOLATA – CAFFE’ – AGNELLO – POLLO – TACCHINO – MAIALE – CONIGLIO – MANZO

Intolleranza al lattosio

È la forma più comune di malassorbimento dei carboidrati e colpisce persone di ogni età. La causa di questo mal assorbimento è dovuta alla carenza dell’enzima LATTASI, normalmente presente nel piccolo intestino.
L’intolleranza si manifesta in molte persone con una sequela di disturbi gastrointestinali caratterizzati da flatulenza, meteorismo, distensione e crampi addominali, diarrea.

 

TEST GENETICO PER L’INTOLLERANZA AL LATTOSIO

 

Il test molecolare, eseguito su sangue periferico, va a discriminaresul corredo genetico le mutazioni associate all’intolleranza al lattosio congenita.

 

H2 E CH4 BREATH TEST

 

Il principio del test si basa sul fatto che in condizioni normali il lattosio, dopo l’ingestione, viene scisso in glucosio e galattosio che vengono assorbiti a livello del digiuno-ileale. La carenza di lattasi fa sì che il lattosio raggiunga inalterato il colon dove viene fermentato dalla flora batterica producendo vari gas tra cui idrogeno e metano che vengono eliminati attraverso l’aria dei polmoni.
Si tratta, dunque, di un test del respiro dalla durata di 4 ore in grado di valutare la presenza di Idrogeno e Metano nell’espirato prima e dopo la somministrazione di lattosio nelle quali si monitora quantitativamente la presenza di gas H2 e CH4.

 

PER ESEGUIRE IL TEST DEL RESPIRO E’ NECESSARIO CHE, NEI GIORNI PRECEDENTI, VENGANO OSSERVATI ALCUNI ACCORGIMENTI CHE VERRANNO SPIEGATI NEL DETTAGLIO AL MOMENTO DELL PRENOTAZIONE.

Prenotazione esami domiciliari
Tel. 0823 711074

Prenotazione Elettrocardiogramma
Tel. 0823 711074

Per tutte le informazioni
Tel. 0823 711074

Dove
siamo